Longo: "Voglio rivedere la garra in campo"

Adx
Askanews

Roma, 4 feb. (askanews) - "Sono stato qui quasi 30 anni, ho un trascorso importante che mi dà quel senso di appartenenza maggiore per raggiungere gli obiettivi che con la società proveremo a raggiungere". Moreno Longo è il nuovo allenatore del Torino. Nessun proclama, nessun obiettivo, ma solo una necessità: "Voglio rivedere la garra. Ripartiremo dalla testa. Dobbiamo pensare positivo e ad approcciare con grande coraggio e autostima già dall'allenamento di oggi. E' una squadra che deve dimostrare le qualità che ha e che ultimamente non ha espresso. Il livello di ogni singolo giocatore deve tornare ad essere a ciò che aveva abituato. Mi auguro che il mio arrivo possa essere un motivo per ricreare un clima positivo anche con la tifoseria". Longo vorrebbe tenere aperto il Filadelfia "Per quanto sia possibile sempre più volte. Questo diventa per me un gesto quasi naturale, per alimentare un discorso di positività intorno alla squadra, permettendo ai tifosi di starci ancora più vicino". Percorsi simili con Inzaghi alla Lazio: "Può essere un esempio positivo, ma io penso solo a sfruttare al mio la mia possibilità". Obiettivi? "Da sabato vogliamo esprimere una prestazione con la garra, come impone questa maglia. Spero di essere nelle condizioni di tirare una volata nel finale di campionato"

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...