Lorenzo Sonego: "Ovviamente sono granata"

·1 minuto per la lettura

"Ho sempre saputo che il tennis era la mia strada e l'ho seguita con tranquillità, senza mai pensare seriamente ad altro, anche perché il calcio era troppo fisico per me. Però lo seguo sempre da tifoso, ovviamente granata". Il cuore di Lorenzo Sonego batte per il Torino e lo ha detto chiaramente nel corso di un’intervista concessa al Corriere dello Sport. Pochi giorni fa, a Vienna, il torinese ha preso a pallate il numero uno al mondo, Novak Djokovic. "Si è complimentato, ma non abbiamo parlato molto. Mi hanno fatto piacere anche i complimenti di Ivanisevic" ha infine sottolineato Sonego.