Lotito, controreplica a Gravina: 'Le bugie le dice la Figc, ho una sentenza dalla mia parte'

·1 minuto per la lettura

Nuovo capitolo nella battaglia tra Claudio Lotito e la Figc, il terzo nella sola giornata di oggi. Prima la lettera di diffida del presidente della Lazio al n. 1 della Federcalcio, Gabriele Gravina, a quello della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, e a tutti i componenti del Consiglio Figc chiedendo l'immediato reintegro dell'organismo. Poi la dura risposta della Federcalcio, tramite una fonte qualificata: "Basta mistificazioni, la colpevolezza di Lotito è stata accertata". Ora è arrivata la controreplica del presidente biancoceleste.

"BUGIE" - Lotito ha infatti affidato la propria posizione a Mediaset, con una secca replica a chi, dalla Federcalcio, ha parlato di bugie: "Le bugie le dice la Figc, io ho una sentenza dalla mia parte". La prossima udienza sul caso Lotito (squalificato sette mesi in primo grado, diventati dodici in appello - con decadenza dal ruolo di consigliere federale - prima che il Collegio di Garanzia lo scorso 7 settembre rimandasse gli atti alla Corte d'Appello Figc per una nuova valutazione della sanzion) è fissata per il 19 ottobre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli