Lotito: "In molti invidiano la rosa della Lazio. E con il mercato migliorerà ancora"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Domani sulla rivista ufficiale della Lazio (Lazio Style Magazine) uscirà un lungo editoriale scritto dal presidente Claudio Lotito. Il patron biancoceleste ha voluto fare il punto della situazione con l'arrivo in panchina di Maurizio Sarri e una rosa che verrà migliorata grazie ad ulteriori acquisti che arriveranno dal mercato.

Claudio Lotito | Emilio Andreoli/Getty Images
Claudio Lotito | Emilio Andreoli/Getty Images

Nel frattempo, però, arriva una piccola anticipazione sulle parole del presidente Lotito: "Questa società e questa presidenza hanno scritto assieme, con il contributo di calciatori, tecnici, di tutti i tifosi, tante sorprendenti pagine di Lazio. Mercato? Nuovi calciatori acquistati dalla società sono già in ritiro e altri arriveranno per migliorare una rosa che molti ci invidiano". Al momento i rumors parlano dell'interesse della Lazio per Julian Brandt, mezzala del Borussia Dortmund che avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento a Formello. Per arrivare al tedesco, però, servirà prima cedere il Tucu Correa, su cui è sempre vigile il Paris Saint-Germain, pronto ad offrire 18 milioni di euro più il cartellino di Pablo Sarabia.

Sarri e Luis Alberto | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images
Sarri e Luis Alberto | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images

La Lazio, che valuta il suo attaccante argentino non meno di 35 milioni di euro, sta ragionando anche sulla situazione Luis Alberto: lo spagnolo, che ha raggiunto il ritiro di Auronzo dopo un primo ammutinamento, partirà solo per un'offerta - che difficilmente arriverà - da 50 milioni di euro.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli