Lotito: 'Romagnoli? A certe condizioni può restare a casa'. Striscione dei tifosi della Lazio: 'Torna, ti aspettiamo'

I laziali chiamano Romagnoli. Durante l'allenamento di questa mattina ad Auronzo, sugli spalti è comparso uno striscione rivolto al difensore svincolato dal Milan. La firma è quella del tifo organizzato biancoceleste che sta seguendo da mesi la trattativa tra la società e il calciatore. Un tira e molla estenuante, agli occhi di molti appassionati, che vorrebbero vedere chiusa positivamente al più presto questa vicenda.

LA SITUAZIONE - Le parole di Lotito di questa mattina in realtà non lasciano ben sperare. "A certe condizioni può restare a casa", ha dichiarato il patron a Il Messaggero. Il nodo è tutto nelle commissioni, per le quali non si trova una quadra. Il classe '95 avrebbe infatti accettato l'offerta di ingaggio della Lazio, che tra parte fissa e bonus è arrivata a 3,2 milioni di euro netti all'anno. Ma il patron capitolino è da sempre intransigente sugli aspetti burocratici dei trasferimenti e non intende scendere a compromessi. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli