Lotta alla pirateria, maxi-operazione allo streaming illegale: oscurati 1.500.000 abbonamenti

·1 minuto per la lettura

Altra operazione contro lo streaming illegale. Una maxi-operazione è stata portata a termine dalla polizia postale di Catania, con il coordinamento del Servizio polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma.

Un grande successo delle forze dell'ordine contro il cybercrime. La nuova operazione ha portato all'oscuramento di 1.500.000 utenti con abbonamenti illegali. Azzerato l’80% del flusso illegale delle IP TV in Italia.

FBL-EUR-UEFA-SUPER-C1 | MIGUEL MEDINA/Getty Images
FBL-EUR-UEFA-SUPER-C1 | MIGUEL MEDINA/Getty Images

Come riportato da Calcio&Finanza, un giro illegale che ha sottratto denaro a Sky, Dazn, ma anche Mediaset, Netflix e agli altri operatori. Sono 45 le persone indagate dalla Procura di Catania per associazione per delinquere, accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione a mezzo internet di opere dell’ingegno. "Il Pubblico ministero titolare delle indagini, di competenza del gruppo di lavoro specializzato in materia di reati informatici (G 2) ha contestato ai n. 45 indagati il delitto di associazione a delinquere finalizzato alla commissione dei delitti di accesso abusivo a sistema informatico protetto da misure di sicurezza (615 ter aggravato c.p.), di frode informatica aggravata dall’ingente danno arrecato (art. 640 ter c.p.) e di abusiva riproduzione e diffusione a mezzo Internet di opere protette dal diritto di autore e opere dell’ingegno (art. 171 ter legge n. 633/1941)".

La struttura smontata dopo le indagini aveva una base nella città di Messina. L'associazione a delinquere si basa su uno schema piramidale che coinvolge vari soggetti che, pur non essendo noti tra loro, si legano stabilmente per costruire i vari tasselli della struttura illecita. In sostanza l'organizzazione acquistava legamente i diritti e poi attraverso la predisposizione di una complessa infrastruttura tecnica ed organizzativa, venivano girati ai fruitori che a loro volta pagavano 10 euro al mese, il famoso 'pezzotto'. Circa 1.500.000 di utilizzatori, che pagano 10 euro al mese, ha prodotto un volume d’affari per la criminalità pari a € 15.000.000 mensili.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli