De Luca: "Sentenza Juve-Napoli limpida come la bagna cauda. Dimostrazione dell'Italia del mezzo-mezzo"

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania è intervenuto a Che Tempo che fa. Tra i vari argomenti affrontati dal Governatore della Campania, anche la vicenda legata al calcio che riguarda Juventus e Napoli.

GUARDA ANCHE: De Luca contro Halloween

L'ASL ha impedito la partenza al Napoli dopo la scoperta di due calciatori positivi ma il Giudice Sportivo ha assegnato sconfitta a tavolino e -1 in classifica agli azzurri. Il Parma, ad esempio, ha 7 giocatori con il Covid ma l'ASL di Parma ha concesso comunque la partenza al club ducale ed è stata anche ringraziata pubblicamente dall'amministratore delegato della Lega Calcio De Siervo.

Allianz Stadium | Valerio Pennicino/Getty Images
Allianz Stadium | Valerio Pennicino/Getty Images

Questo il pensiero di De Luca sulla vicenda di Juventus-Napoli:"La sentenza é limpida come una scodella di bagna cauda. E' stata un altra dimostrazione dell'Italia del mezzo-mezzo, che non decide mai cose chiare e fino in fondo. Hanno creato una situazione talmente confusa per cui un accordo fra privati dovrebbe prevalere sulle disposizioni sanitarie del Ministero della Salute. Queste sono cose da circo equestre, non da Nazione seria. L'ASL di Napoli ha fatto il suo dovere, riservando ai giocatori azzurri ciò che spetta a tutti i cittadini campani".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus, del Napoli e della Serie A.