L'Udinese conferma Luca Gotti in panchina

Luca Gotti rimane l'allenatore dell'Udinese. Lo sarà almeno fino alla prossima partita con la Sampdoria, ma la sensazione è che la decisione della dirigenza friulana possa ben presto rivelarsi definitiva.

A confermare la guida tecnica bianconera per la prossima partita di campionato, che avrà luogo dopo la sosta per le nazionali, è stato Pierpaolo Marino che ne ha parlato su 'Udinese Tv': "Siamo stati in costante dialogo con la proprietà. Molti si sono dimenticati che l'obiettivo di inizio stagione era quello di fare un campionato tranquillo e la squadra sta mantenendo le aspettative, dato che ha sempre viaggiato in zone tranquille di classifica. Poi in due partite abbiamo subito 11 gol e certi equilibri si sono rotti improvvisamente. Abbiamo così deciso di affidarci a un professionista serio e preparato come Luca Gotti che sta dando delle ottime risposte in termini di lavoro e risultati, godendo della stima e della massima considerazione da parte di tutti i giocatori, ma anche di dirigenza e proprietà".

"L'Udinese - ha spiegato ancora il responsabile dell'area tecnica del club - è una società molto ambita, si sono proposti tanti allenatori che al momento sono liberi ma noi siamo curiosi di vedere evolversi questa empatia fra Gotti e il gruppo. Stamattina gli abbiamo chiesto di guidare la squadra anche contro la Sampdoria e ci ha dato la sua completa disponibilità. La famiglia Pozzo, tutto lo staff dirigenziale e io abbiamo grandissima esperienza nel mondo del calcio e abbiamo il termometro della situazione che abbiamo valutato e continuiamo a valutare. Gotti rimarrà a lungo con l'Udinese indipendentemente dal ruolo che ricoprirà in futuro".

"Abbiamo interpellato alcuni allenatori, ma siamo dell'idea che l'equilibrio attuale della squadra vada mantenuto e, dunque, riteniamo che affidarci a Gotti sia stata una scelta assolutamente ponderata", ha concluso Marino.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...