L'UEFA accoglie l'appello dei CT: agli Europei liste allargate a 26 giocatori e modificabili illimitatamente

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

In vista degli Europei che prenderanno il via il prossimo giugno i commissari tecnici delle varie nazionali potranno avere a loro disposizione 26 giocatori e non più 23: a renderlo noto è l'UEFA con una nota ufficiale.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il massimo organo calcistico continentale ha accolto la richiesta da parte di diversi CT (tra cui anche il nostro Roberto Mancini) di aumentare il numero di giocatori convocabili in vista di EURO 2020 ed ha per l'appunto stabilito delle nuove linee guida in considerazione dell'emergenza Covid-19 che è tuttora in corso in tutta Europa.

Le nazionali che prenderanno parte alla kermesse dovranno comunicare alla UEFA la lista definitiva dei convocati entro il 1 giugno: la suddetta lista tuttavia sarà modificabile illimitatamente e fino a un giorno prima di una partita se ci fossero dei giocatori gravemente infortunati o positivi al Covid. Per ogni gara saranno ammessi 23 atleti (11 titolari, 12 riserve).

Segui 90min su Instagram.