Luis Alberto vuole la cessione: chi c'è dietro all'ammutinamento. Ira della Lazio

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In casa Lazio è scoppiato il caso Luis Alberto. Il centrocampista biancoceleste non si è presentato al raduno con la formazione diretta da Maurizio Sarri, mandando su tutte le furie il club del presidente Lotito, a partire dal presidente passando per lo stesso allenatore.

Il giocatore ha disertato il raduno con la Lazio e ha intenzione di disertare anche il ritiro ad Auronzo di Cadore. Lo spagnolo vuole andare via e lo ha fatto capire non solo con le parole ma anche con i fatti, passando alle maniere estreme e forti.

Luis Alberto | Paolo Bruno/Getty Images
Luis Alberto | Paolo Bruno/Getty Images

Stando a quanto riferito da SportMediaset, Luis Alberto spinge per l'addio alla Lazio e avrebbe dietro una big. Dietro all'ammutinamento del centrocampista spagnolo potrebbero esserci infatti ragioni di mercato, più concretamente le manifestazioni d'interesse di Juventus e Milan. I due club potrebbero imbastire un affare, pensando però a uno scambio perché Lotito vorrebbe 40-50 milioni di euro per il Mago. La Juventus vorrebbe inserire nel pacchetto Federico Bernardeschi, giocatore gradito a Sarri, mentre il Milan potrebbe sacrificare il difensore Alessio Romagnoli, ex Roma e grande tifoso laziale, in scadenza di contratto nel 2022, proprio come lo juventino Berna.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli