Luis Enrique torna alla guida della Nazionale spagnola

Adx

Roma, 19 nov. (askanews) - Luis Enrique torna alla guida della Nazionale spagnola di calcio. "E' stato chiaro sin dall'inizio - ha detto spiegando la motivazione il presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales - quando si sarebbe sentito pronto per tornare, la porta sarebbe stata sempre aperta. L'ho sempre detto, sono sempre stato onesto. Nessuno può sentirsi preso in giro -dice riferendosi alla reazione stupita dell'oramai ex ct, Robert Moreno, che ieri non ha reagito come da attese alla notizia-. Ho parlato con Luis tre volte da quando è scomparsa sua figlia. Il 29 agosto gli ho fatto le mie condoglianze, ci siamo poi visti alla fine di ottobre e ci ho parlato ieri". Su Robert Moreno aggiunge: "Voglio ringraziarlo per il suo lavoro, ha fatto bene e siamo contenti. Però ripeto, ha parlato con Luis Enrique ed è tramite lui che abbiamo saputo della sua voglia di tornare". Il ritorno di Luis Enrique era stabilito da tempo: "Sapevamo della sua volontà ma abbiamo deciso di non dire niente fino a qualificazione chiusa. L'ho chiamato ieri, ci ha detto subito di sì e ci ha ringraziati per aver mantenuto la parola data. Abbiamo sempre agito con trasparenza, siamo stati leali con tutti. Luis ha detto basta per la peggior cosa che possa accadere come la scomparsa della figlia. Però è sempre stato il leader e il faro del nostro progetto, ha un contratto fino al Mondiale del Qatar".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...