Lukaku, il Mondiale è davvero a rischio. Ct Belgio: 'Non è pronto. Lo porto a una sola condizione'

Romelu Lukaku rischia seriamente di non partecipare al Mondiale in Qatar. L'attaccante dell'Inter era tornato in Belgio per curare la ricaduta dell'infortunio alla coscia rimediato a fine agosto, ma il problema non è ancora risolto e ora Roberto Martinez contempla attentamente la possibilità di convocare un altro giocatore.

'CON NOI A UNA CONDIZIONE' - A confermarlo è lo stesso ct dei Diavoli Rossi Roberto Martinez a L'Equipe: "Per il momento non è pronto. È nelle mani dei medici. Se è in grado di partecipare a una delle prime tre partite, è un giocatore di cui abbiamo bisogno. Se non può, non sarà con noi".

ULTIMI TEST - Il rischio per Lukaku quindi è concreto ed è corsa contro il tempo per recuperare. Domani, riporta la stampa belga, Big Rom sosterrà nuovi test e lo farà ancora un'ultima volta giovedì: in quel giorno Martinez renderà nota la lista dei convocati del Belgio per il Mondiale, solo all'ultimo si scoprirà se il centravanti nerazzurro volerà o meno in Qatar.