Lukaku: 'Torno? Non posso parlarne'. Il Chelsea è convinto, l'Inter tratta alle sue condizioni

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dribbla la domanda, Romelu Lukaku. Per scaramanzia, per riservatezza su un affare che sta portando avanti in prima persona ma che adesso può veramente veder scendere in campo l'Inter, forte della possibilità di trattare secondo le proprie esigenze, favorita dallo stallo tra l'attaccante belga e l'allenatore dei Blues Tuchel.

RASSICURAZIONI - L'Inter può spingersi fino a 8-10 milioni (la prima offerta formulata oggi non è abbastanza, il Chelsea chiede il massimo) per il prestito oneroso e accollarsi l'intero ingaggio del calciatore, ma non oltre. Il problema, nelle scorse settimane, è stato quello di convincere i londinesi circa questa prospettiva. Cosa che, pare, è riuscita al belga. Dall'Inghilterra filtrano notizie circa una convergenza Lukaku-Chelsea sulla necessità di un prestito. Il club non può permettersi di andare in perdita dopo un investimento così grande, il giocatore non è ancora pronto per dire addio in maniera definitiva alla società nella quale ha sempre cercato una sorta di affermazione personale. Quindi tutto si sta allineando, il ritorno all'Inter, come vi abbiamo raccontato, non è cosa fatta ma non è neanche più fantamercato, a prescindere da Dybala.

SILENZIO-ASSENSO? - "Non ne posso parlare", la risposta dell'attaccante a chi gli chiede lumi sul futuro. Si era parlato di una possibile contropartita per abbassare ancora le pretese del Chelsea, magari Dumfries, ma non ci risultano conferme su questo. La trattativa va avanti con focus solo su Big Rom. Per un affare che, senz'altro, farebbe molto parlare di sé.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli