Lukaku tranquillizza Conte: "Sono al 100%"

Sospiro di sollievo per l'Inter e per Antonio Conte: Romelu Lukaku sta bene. Partito con qualche incertezza per gli impegni della Nazionale belga, l'attaccante nerazzurro dal ritiro dei Diavoli Rossi tranquillizza il suo allenatore: "Adesso sto bene. Ho preso un colpo contro il Dortmund qualche settimana fa, ma ora va molto meglio. Sono al 100%, ho avuto solo un'infiammazione nella punta del piede, ma ora sto bene. Va tutto bene con l'Inter e anche con la nazionale, il livello di allenamento è molto alto".

Il bomber belga sta segnando con continuità sia all'Inter sia in Nazionale: "L'Italia mi piace, le persone per strada sono molto gentili con me e piace anche alla mia famiglia". L'episodio di razzismo: "A Cagliari è stato il momento difficile, i giocatori mi avevano avvertito prima di andare in Italia, la Serie A e la UEFA dovevano fare di più. Puoi alzare un cartello con scritto 'no al razzismò ma devi davvero combatterlo".

Lukaku apprezza soprattutto il lavoro che sta facendo Conte: "È più una questione di onestà: quando non vado bene, voglio che me lo dica e lui lo fa. Ho 26 anni e posso ancora migliorare. Koeman, Mourinho e Conte sono stati  sempre onesti e non mi hanno mai mentito".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...