Lutto nei Patriots, deceduto l’ex giocatore David Patten

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·3 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Patriots
Patriots

Nella notte di giovedì 2 settembre, l’ex giocatore di football dei Patriots, David Patten, è moto all’età di 47 anni: l’uomo ha perso la vita dopo essere rimasto coinvolto in un terribile incidente stradale mentre si trovava a bordo della sua moto.

Morto a 47 anni David Patten: ex ricevitore dei Patriots, tre volte campione del Super Bowl

I New England Patriots sono profondamente rattristati nell’apprendere della prematura scomparsa dell’ex ricevitore David Patten, morto a 47 anni dopo un incidente in moto. La drammatica notizia è stata annunciata attraverso un post apparso su Twitter, pubblicato dal cugino dell’ex giocatore di football, ed è stata commentata da molti ex compagni di squadra che hanno voluto ricordarlo come un grande uomo ancor prima che come un atleta eccezionale.

A questo proposito, infatti, si è espresso il presidente e amministratore delegato dei Patriots, Robert Kraft, che ha dichiarato: “Ho il cuore spezzato dalla notizia della morte di David – e ha aggiunto –. A New England, verrà sempre ricordato come il giocatore tre volte campione del Super Bowl. La sua ricezione da touchdown nella partita dell’AFC Championship a Pittsburgh spinse i Patriots al Super Bowl XXXVI e non dimenticherò mai la sua notevole presa in fondo alla end zone in quella partita. È stato il nostro unico touchdown offensivo nel Super Bowl e ha realizzato il nostro primo campionato nella storia della franchigia. Le nostre più sincere condoglianze a sua moglie, Galiena, alla sua famiglia e a tutti coloro che stanno piangendo la tragica e prematura scomparsa di David”.

Morto a 47 anni David Patten: il ricordo del capo allenatore dei Patriots

In merito alla morte dell’ex ricevitore David Patten, si è espresso anche il capo allenatore dei Patriots, Bill Belichick, che ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Mi si spezza il cuore a sentire della tragica scomparsa di David in così giovane età. Sono grato di aver allenato David. È una persona e un giocatore essenziale nella storia dei Patriots, senza il quale non saremmo stati campioni del Super Bowl. Apprezzo particolarmente David per il suo percorso professionale. Più di chiunque altro, David ha incarnato il giocatore non annunciato e autoprodotto che ha sfidato enormi difficoltà non solo per ottenere un lavoro nella NFL, ma per diventare un giocatore chiave in più squadre di campionato. Posso parlare per tutti coloro che hanno avuto il piacere di essere intorno a David, dotato di un’etica del lavoro, di un’energia positiva e di un carattere fuori dal comune. Le mie più profonde condoglianze vanno alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Morto a 47 anni David Patten: carriera

David Patten ha giocato in 54 partite di regular season con 44 presenze nei Patriots dal 2001 al 2004 e ha anche giocato in 6 partite di postseason con 3 presenze durante il suo mandato a New England. Ha conquistato 165 passaggi e 16 touchdown nella stagione regolare e ha aggiunto 15 ricezioni con due touchdown nella postseason per i Patriots. Il miglior anno statistico nelle sue 12 stagioni NFL fu il 2004.

Successivamente, giocò a Washington e a New Orleans, per poi ritirarsi definitivamente nel 2010.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli