Lutto per l'As Roma Ciclismo: è morto Nello Fabbri

Sportal.it

Sono giorni molto tristi per la grande famiglia dell’As Roma Ciclismo, in quanto ieri mattina, alle ore 11, è giunta la notizia della scomparsa di Nello Fabbri. Classe 1934, Nello era romano, originario della borgata Ottavia, e ha difeso i colori della squadra giallorossa nel 1952 e nel 1953, prima di passare professionista l’anno seguente con la Legnano.

La sua esperienza con la maglia dell’As Roma Ciclismo, nel periodo della presidenza di Pietro Chiappini, è stata davvero molto importante, in quanto il 20 settembre del 1953 è riuscito a vincere il titolo italiano su strada tra i dilettanti. In quella stagione, in cui Fausto Coppi si aggiudicò il campionato del mondo, vinse anche la Coppa Zinzi, oltre a centrare alcuni piazzamenti importanti come quelli alla Coppa d’Inverno, alla gara nazionale di Santo Stefano Magra e al Gp Berco.

Fabbri si è rivelato un grande corridore anche da professionista: nel 1956 vinse sia ad Alghero che al Giro di Toscana, ma il suo successo più importante rimane la Milano-Torino del 1959. Tutto questo nonostante il suo ruolo fosse soprattutto quello del gregario, correndo al fianco di corridori del calibro di Gastone Nencini, Erminio Leoni, Franco Bitossi ed Ercole Baldini. In carriera può vantare anche due partecipazioni al Tour de France.

"La dirigenza, lo staff e i tesserati dell’As Roma Ciclismo sono vicini alla famiglia Fabbri in questo momento di dolore" si legge nella nota del sodalizio capitolino.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...