de Magistris dribbla il Napoli: "Comune non si occupa di spogliatoi"

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

Sugli spogliatoi dello stadio San Paolo "secondo me si sta montando troppo un caso e potrei fare anche io un po' di polemica, perché guarda caso lo spogliatoio è l'unico segmento di cui non si è occupato il Comune di Napoli". Lo dichiara il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, chiamato a commentare il comunicato dell'allenatore del Calcio Napoli, Carlo Ancelotti, che si è detto "indignato" per le condizioni degli spogliatoi del San Paolo oggetto di lavori di ristrutturazione. 

De Magistris ricorda che, per quanto riguarda la parte dei lavori di cui si è occupato il Comune nell'ambito della ristrutturazione dell'impianto di Fuorigrotta in vista delle Universiadi, "abbiamo avuto i complimenti di tutti a livello internazionale, compreso dalla Società Calcio Napoli". 

Il segmento riguardante gli spogliatoi, sottolinea de Magistris, "era un accordo, se non ricordo male, tra l'Agenzia per le Universiadi, la Regione Campania e la Società Calcio Napoli". Il commissario dell'Aru Gianluca Basile, "ha detto che lo spogliatoio sarà in condizioni più che accettabili se non ottime per sabato - prosegue de Magistris - quindi diamo per buone le sue dichiarazioni. Probabilmente è stato un caso un po' amplificato. Il Comune, quello che doveva fare, lo ha fatto, in tempi record e con i complimenti di tutti", conclude de Magistris. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...