Maignan, un 'calcio' alla delusione Mondiale: si avvicina il rientro con il Milan VIDEO

Alphonse Areola, Hugo Lloris, Steve Mandanda. Quando Mike Maignan ha letto i nomi dei tre portieri che Didier Deschamps ha scelto di portare in Qatar, gli è caduto il mondo addosso. Credeva di essere uno dei 25, era convinto di vivere da vicino, a 27 anni, il primo Mondiale della sua carriera. Per questo quando ha scoperto di non avere nessun posto prenotato sul volo in partenza per Doha - secondo RMC Sport - "ha accusato il colpo". Ci è rimasto male Magic Mike, una delusione che in questi giorni ha trasformato in energia. Ieri sul suo profilo Instagram ha caricato una storia mentre dà un calcio volante al sacco da boxe, con il commento "cintura nera".

RIENTRO - Sta meglio Maignan, per questo era convinto di essere uno dei convocati della Francia. Ma nessuno ha voluto prendersi rischi. Né Deschamps, né tantomeno il Milan, con il quale è stata condivisa ogni scelta. La lesione al muscolo soleo della gamba destra, rimediata lo scorso 19 ottobre, è delicata e non va sottovalutata, ora come ora non è pronto per tornare a giocare. Domani guarderà i compagni ancora da bordocampo, con ogni probabilità tornerà a disposizione di Pioli dopo il breve periodo di vacanza che verrà concesso dopo la sfida con la Fiorentina.