Malagò: "Presto Europa dovrà fermare lo sport"

Adx
Askanews

Roma, 13 mar. (askanews) - "In Europa sta accadendo di tutto, squadre italiane che non sono potute partite, squadre straniere che non sono venute in Italia, partite a porte chiuse o stadi stracolmi, un brutto spettacolo. Prima o poi la stessa decisione che ha preso l'Italia la dovrà prendere l'Europa". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò intervenuto a 'Uno Mattina' sulla Rai, parlando dell'emergenza coronavirus e dello stop decretato anche allo sport fino al 3 aprile. "Come andrà a finire? Se il 3 aprile si vedrà la luce in fondo al tunnel allora si può programmare un nuovo calendario - ha concluso - altrimenti allo stato dell'arte non sarà più possibile".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...