Maldini positivo al coronavirus: anche il figlio Daniel

Goal.com

Prima Paulo Dybala e la fidanzata Oriana, dunque Paolo Maldini e Daniel Maldini. In poche ore il calcio italiano è colpito da diverse positività al coronavirus che coinvolgono gli idoli di Juventus e Milan. Il diririgente rossonero e il figlio, sono infatti risultati positivi al test del covid-19.

Maldini, tornato al Milan come dirigente da un biennio, è positivo al coronavirus ma sta bene. Alla pari del genitore anche il figlio Daniel, che ha esordito in Serie A nel match contro il Verona di inizio febbraio. Così da continuare la dinastia iniziata con il nonno Cesare.

E' stato lo stesso club meneghino a confermare la positività di padre e figlio:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"AC Milan comunica che il Direttore dell'Area Tecnica del Club Paolo Maldini, venuto a conoscenza di aver avuto un contatto con una persona positiva e avendo in corso sintomi da virosi, è stato sottoposto ieri a tampone che è risultato positivo al Coronavirus. Allo stesso modo il figlio Daniel, attaccante della Primavera rossonera aggregato alla Prima Squadra.

Paolo e Daniel sono in buone condizioni e, dopo aver già trascorso oltre due settimane nella propria abitazione senza contatti esterni, come previsto dai protocolli medico-sanitari prolungheranno la quarantena per i tempi necessari alla completa guarigione clinica".

I due Maldini sono nella propria abitazione da inizio marzo senza aver visto altre persone: continueranno la propria quarantena così da guarire completamente e non essere più contagiosi. Per prepararsi a tornare in campo, e dietro la scrivania, una volta che il calcio italiano ripartirà più forte che mai.

Nessuno dei due ha di fatto preso parte all'ultima gara giocata dal Milan contro il Genoa: Daniel Maldini non era stato convocato per la sfida giocata a porte chiuse a San Siro lo scorso otto marzo, mentre Paolo, alla pari di Massara, non si trovava allo stadio.

In quell'occasione era assente anche Massara, mentre Gazidis era regolarmente in tribuna per seguire il team rossonero, sconfitto in casa contro il team di Nicola.

Potrebbe interessarti anche...