Malesia, entra in campo per curare un giocatore: ammonito

Durante Thailandia-Malesia Under 19, un membro dello staff medico è stato vittima di un'ammonizione: troppo tempo per curare il giocatore.
Durante Thailandia-Malesia Under 19, un membro dello staff medico è stato vittima di un'ammonizione: troppo tempo per curare il giocatore.

Dopo quelle ai giocatori, sono sbarcate in Serie A anche le ammonizioni per gli allenatori, di solito colpiti semplicemente dal rosso diretto senza avvertimento di un altro colore. Due categorie destinatarie del giallo? No, in realtà tre, anche se non in Italia. Protagonista il campionato asiatico Under 19.

Siamo a Phnom Penh, con Malesia e Thailandia in campo per una gara di qualificazione al campionato asiatico Under 19. MInuto 81, un giocatore della Malesia ha un problema fisico che porta per forza di cose un membro dello staff sanitario ad entrare in campo per curarlo. A quanto pare, però, troppo lentamente.

Secondo l'arbitro infatti i medici della Malesia hanno curato il giocatore troppo lentamente: per questo motivo uno di loro è stato destinatario di un cartellino giallo. Giocatori e diretto interessato sbalorditi da quanto accaduto, vista la novità probabilmente mai vista prima.

Alla fine però la Malesia ha esultato, grazie alla rete di Hakeem: bastava un pareggio per qualificarsi al torneo del 2020, è arrivato un successo con un caso unico nel suo genere. Giallo ad un medico e non ad un giocatore. Stupore massimo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...