Manchester United, è ufficiale il divorzio con CR7

Getty Images

Finisce come doveva finire la telenovela tra Cristiano Ronaldo e il Manchester United. Cristiano è libero di accasarsi dove vuole, pur di liberarsi di lui, i Red Devils rinunciano ai sei mesi rimanenti di contratto.

“Cristiano Ronaldo lascerà il Manchester United di comune accordo, con effetto immediato. Il club lo ringrazia per il suo immenso contributo nei due periodi all'Old Trafford, segnando 145 gol in 346 presenze, e augura a lui e alla sua famiglia ogni bene per il futuro. Tutti al Manchester United restano concentrati sul continuare i progressi della squadra sotto la guida di Erik Ten Hag, lavorando insieme per raggiungere il successo in campo” Questo il comunicato del club inglese".

Ronaldo ha immediatamente rilasciato alcune dichiarazioni, riportate dal Manchester Evening News: "A seguito delle conversazioni con il Manchester United, abbiamo concordato di comune accordo di risolvere il nostro contratto in anticipo. Amo il Manchester United e amo i tifosi, questo non cambierà mai. Tuttavia, mi sembra il momento giusto per cercare una nuova sfida. Auguro alla squadra ogni successo per il resto della stagione e per il futuro"