Manchester United imbattibile: 23 gare senza ko in Premier

In rimonta verso le prime posizioni, Mourinho continua a non perdere in campionato: l'ultimo ko, a ottobre col Chelsea. A seguire Monaco e Juventus.

Qualcuno potrà anche considerarla deludente, perché la qualificazione alla Champions League è sempre a rischio nonostante la rimonta delle ultime settimane, ma di certo la stagione del Manchester United ha una caratteristica: è tutt'altro che banale.

Al suo primo anno a Old Trafford, José Mourinho ha intanto già vinto due trofei: la Community Shield e poi la League Cup. E potrebbe fare il tris con l'Europa League: solo gli spagnoli del Celta ed - eventualmente - una tra Ajax e Lione si stanno contrapponendo tra i Red Devils e il trofeo.

Anche in campionato, tutto sommato, le cose non stanno andando male. Specialmente a livello di numeri: il Manchester United sta proseguendo la propria stupefacente striscia d'imbattibilità, arrivata ormai a 23 partite in campionato. Ed è a un passo dal proprio record di Premier League: le 24 gare senza perdere del 2010/11, stagione in cui sulla panchina rossa sedeva ancora Sir Alex Ferguson.

Nessuno in Europa ha una striscia aperta così lunga. A seguire c'è il Monaco (15 partite), sconfitto per l'ultima volta dal Lione a dicembre, e poi Juventus, che ha perso per l'ultima volta con la Fiorentina il 15 gennaio e da allora ha infilato una serie di 14 partite senza sconfitte, e il Nizza, arrivato a 11.

Il rimpianto di Mourinho, che in Premier League ha perso per l'ultima volta contro il suo ex Chelsea (umiliante 4-0 allo Stamford Bridge il 23 ottobre), sono semmai i troppi pareggi accumulati: ben 12, di cui addirittura 9 in casa. Un dato che fa da contraltare, anche se non è necessariamente in contraddizione, con un'imbattibilità che dura da 6 mesi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità