Manchester United, Mourinho fa mea culpa: “Con Schweinsteiger ho sbagliato”

Josè Mourinho ammette le sue colpe sul caso Bastian Schweinsteiger, ora ai Chicago Fire: "Non sono stato giusto con lui, mi pento".

L'avventura incolore di Bastian Schweinsteiger al Manchester United si è conclusa nel peggiore dei modi, ora il centrocampista tedesco ha deciso di concludere la sua carriera in MLS con la maglia dei Chicago Fire.

Intervenuto in conferenza stampa, Josè Mourinho ha ammesso le sue colpe nella gestione del giocatore: "Non sono stato giusto con lui, che è uno di quei giocatori nei confronti del quale mi sento in difetto. Gliel'ho detto che non sono stato giusto con lui e da adesso lo sarò".


L'addio è ormai definito, lo 'special one' saluta Schweinsteiger amaramente: "Mi dispiace per come è andata nella prima parte di stagione e lui lo sa. Mi pento, non è un problema per me ammetterlo. Quando mi ha chiesto di andare via gli ho detto di sì. Perdiamo un grande professionista, probabilmente avremmo avuto ancora bisogno di lui, ma dovevo lasciarlo andare".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità