Mancini: "Con la Finlandia gara più difficile, farò dei cambi" -2-

Adx
Askanews

Roma, 7 set. (askanews) - Dopo aver faticato a trovare la via del gol all'inizio (8 reti nelle prime 9 partite), la Nazionale di Mancini in queste qualificazioni ha già centrato per 16 volte la porta: "Era solo una questione di tempo, prima non riuscivamo a segnare ma avevamo le occasioni". Il Ct elogia Emerson Palmieri ("è migliorato molto, ma era un buon giocatore già quando era a Roma") e non si preoccupa troppo per qualche sbavatura difensiva vista a Yerevan: "Abbiamo concesso poco, giusto un paio di contropiede. Quando si gioca dopo tanti mesi ci possono essere degli errori di posizione". Raggiungere presto la qualificazione all'Europeo consentirebbe a Mancini di inserire nel gruppo qualche altro giovane: "Ci darebbe la possibilità di provare qualche ragazzo di qualità, che potrebbe tornarci utile in futuro. Poi dovremmo vincere ugualmente per il ranking e per il sorteggio del Mondiale".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...