Mancini: "Con la Finlandia la gara più difficile, farò dei cambi"

Adx
Askanews

Roma, 7 set. (askanews) - La Nazionale di Roberto Mancini domani sera a Tampere (ore 20.45 italiane - diretta su Rai 1) andrà a caccia del sesto successo consecutivo nel Gruppo J, una vittoria che porterebbe l'Italia ad un passo dalla qualificazione al primo Campionato Europeo itinerante della storia.

"Hanno una condizione fisica migliore della nostra - avverte in conferenza stampa Roberto Mancini - qui non hanno mai subito gol, è una squadra quadrata e compatta. Sarà una gara molto difficile, una partita tosta, ma siamo venuti qui per vincere". Cinquantasettesima nel ranking FIFA, nei 14 precedenti con l'Italia la Finlandia ha racimolato solo una vittoria e un pareggio: "Questa gara per ora è sicuramente la più difficile, arriva in un momento delicato per la Nazionale perché siamo all'inizio della stagione. La Finlandia sta facendo benissimo nel gruppo, sta meritando il secondo posto e ha la possibilità di qualificarsi".

Senza lo squalificato Verratti, il Ct ha già anticipato la presenza in campo dal primo minuto di Stefano Sensi e salgono sempre di più anche le quotazioni di Lorenzo Pellegrini, autore del gol del sorpasso in Armenia: "Ha possibilità di giocare - conferma il Ct - più in mezzo al campo che in avanti. Abbiamo ancora due allenamenti, qualche giocatore stanco c'è e dobbiamo fare delle valutazioni. Sicuramente farò dei cambi". Anche in attacco potrebbe esserci qualche novità: "Vediamo come stanno Belotti, Chiesa e Bernardeschi. Siamo all'inizio della stagione, giocare due partite e affrontare due viaggi così è abbastanza pesante". (segue)

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...