Mancini in conferenza stampa: "Rispetto per il Belgio ma non ci snatureremo"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Vigilia dei quarti di finale di Euro 2020. L'Italia di Roberto Mancini scenderà in campo all'Allianz Arena di Monaco di Baviera dove affronterà il Belgio, primo nel Ranking FIFA. Come di consueto, nel giorno che precede la partita il commissario tecnico degli azzurri ha presentato il match in conferenza stampa.

"Dobbiamo fare delle scelte. Ho pochi dubbi. Poi vediamo domattina, valutiamo le condizioni di tutti. Mi sembra giusto che Martinez faccia pretattica. Sta preparando una partita importante, come noi. Il Belgio è una grandissima squadra, la migliore del ranking da tre anni. Non è un caso. Spero recuperi tutti perché è una bella sfida per chi la guarda. Tornando all'Austria, la conoscevamo e sapevamo delle difficoltà che poteva crearci. Era la prima gara ad eliminazione diretta. Abbiamo sofferto ma abbiamo fatto anche ventisei tiri in porta. Abbiamo meritato la vittoria. In questo Europeo non ci sono gare facili: sono state eliminate Francia, Olanda e Portogallo".

"Contro il Belgio faremo la nostra partita, come abbiamo sempre fatto. Non ci snatureremo. Ci sarà rispetto nei loro confronti ma faremo il nostro gioco. Sappiamo chi affrontiamo. Abbiamo pronto un piano anche se la partita non dovesse mettersi bene".

"Sulla carta siamo dalla parte del tabellone più difficile, ma non ci sono gare scontate. Domani sarà dura, ma siamo consapevoli delle nostre qualità. Dobbiamo divertirci, poi è chiaro... dobbiamo fare un gol in più degli altri".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli