Mancini non si accontenta: "Obiettivo raggiunto, ma abbiamo sofferto troppo"

Getty Images

"La final four di Nations League per la seconda volta consecutiva è senz'altro un ottimo risultato, questo però non cancella la delusione riguardante la mancata qualificazione al Mondiale". Parola di Roberto Mancini, ai microfoni di Rai Sport subito dopo il successo - determinante per il primo posto del gruppo 3 di Lega A - per 2-0 contro l'Ungheria con le reti di Giacomo Raspadori e Federico Dimarco.

Il commissario tecnico ha proseguito: "Abbiamo giocato un'ottima partita per 70 minuti. Gli ultimi venti, tuttavia, non mi sono assolutamente piaciuti, perché non riuscivamo più a tenere palla in maniera ordinata. Questi ragazzi hanno valori importante e questa sera l'hanno dimostrato. Questo traguardo mi fa scivolare via un po' di delusione circa il Mondiale mancato. Solo un po', però: bisogna scavallare il mese di dicembre, prima di allora sarà ancora una grande sofferenza".