Mancini promuove la 'giovane Italia': "Bravi azzurri"

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - "Siamo stati bravi". Il ct Roberto Mancini promuove la 'nuova' Nazionale, che ha pareggiato 1-1 contro la Germania nella sfida di Nations League a Bologna. "Abbiamo sofferto quando c’era da soffrire. Bisognava correre e giocare alla pari contro una grande Nazionale, i giocatori sono stati bravi. La strada è lunghissima, questo risultato non cambia nulla ma la squadra è stata molto brava. Abbiamo sofferto un po’ all’inizio, i ragazzi giocavano insieme per la prima volta", dice il ct a RaiSport. A Bologna, il commissario tecnico non ha esitato a gettare nella mischia i baby Gnonto e Cancellieri: "Abbiamo giovani bravi, speriamo crescano in fretta".

Il gol azzurro è stato realizzato da Lorenzo Pellegrini. "Sapevamo sarebbe stata una partita difficile. In questo momento bisogna ritrovare un gruppo di uomini prima che di calciatori. Si è rivista una squadra? Secondo me sì, abbiamo affrontato una squadra molto forte come la Germania. Questo è un punto di partenza per la Nazionale. Bisogna essere equilibrati: non ho mai visto ottenere risultati senza un impegno al 100%", dice il centrocampista della Roma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli