Mano pesante della Juve su Dybala: la multa per l'argentino può essere salata

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

L'attesa per il derby contro il Torino in casa Juventus è stata "rotta" dalla questione che ha riguardato Arthur, Paulo Dybala e Weston McKennie, tutti nell'occhio del ciclone per la festa organizzata dall'americano nella sua villa torinese nonostante le limitazioni imposte (a tutti) dal Covid. Ad interrompere tutto i Carabinieri, chiamati dai vicini a causa dei schiamazzi. Intollerabile per Andrea Pirlo, che ha scelto di escluderli dalla lista dei convocati per il derby di questo pomeriggio.

Pavel Nedved e Fabio Paratici | Jonathan Moscrop/Getty Images
Pavel Nedved e Fabio Paratici | Jonathan Moscrop/Getty Images

Ieri i tre calciatori, alla Continassa, si sono visti "recapitare" mezz'ora di giri di campo, un "regalo" della dirigenza bianconera dopo la sfuriata di Paratici e Nedved. Ma non è finita, perchè Arthur, Dybala e McKennie verranno anche multati. Soprattutto per l'argentino la sanzione può essere salatissima visto che, come rivelato da La Repubblica, la multa può arrivare fino al 30% dello stipendio mensile e per La Joya (soprannome meno adatto in questo momento) si tratterebbe di circa 300 mila euro.

Se righeranno dritto i tre potranno tornare ad allenarsi insieme al resto dei compagni verso il recupero con il Napoli di mercoledì 7 aprile, ma la sospensione imposta da Pirlo non ha una data di scadenza. Per capire se ci saranno nel big match, insomma, non resta che aspettare.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.