Maradona in clinica con segni di depressione: "E' molto triste"

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 3 nov. (askanews) - Diego Armando Maradona è stato ricoverato con segni di depressione, tre giorni dopo il suo sessantesimo compleanno. Un membro dello staff del Pibe de oro ha dichiarato, che le condizioni di salute dell'ex calciatore "non sono gravi". "È molto triste da una settimana, non ha voglia di mangiare", ha detto aggiungendo che il medico personale di Maradona, Leopoldo Luque, ha portato l'ex calciatore in ospedale per sottoporlo a controlli sanitari. Luque ha negato che Maradona abbia contratto il Covid-19. L'ex campione è rimasto isolato a casa per giorni dopo che una persona con cui lavora ha mostrato i sintomi della malattia. "Non aveva energia, il compleanno è stato un fattore che lo complica in qualche aspetto", ha detto il dottore. "La mia idea è di farlo idratare per tre giorni, vedere l'evoluzione e curarlo. Non c'è nessuna emergenza". Maradona è ricoverato in una clinica privata a La Plata, a circa 40 chilometri a sud di Buenos Aires. Luque ha detto che può scegliere di tornare a casa quando vuole.