Maratona di Praga, pettorale in omaggio per medici e infermieri

·1 minuto per la lettura

Roma, 14 apr. (askanews) - RunCzech, il prestigioso circuito di gare in Repubblica Ceca, compresa la maratona e la mezza maratona di Praga, ha ricalendarizzato le manifestazioni sportive in programma per la primavera 2020 poi cancellate per il coronavirus. Gli organizzatori di RunCzech, tramite l'Asd Napoli Running, sono gli stessi che organizzano la Napoli City Half Marathon, ultima gara Label che si è disputata prima del lockdown globale, e la Sorrento Positano. A capo di tutto c'è infatti l'italianissimo, e napoletano, Carlo Capalbo. In base a tali decisioni il 6 settembre e l'11 ottobre si svolgeranno rispettivamente la Sportisimo Prague Half Marathon e la Volkswagen Prague Marathon e per questi appuntamenti, come per tutte le gare organizzate da RunCzech, è stato deciso di offrire l'iscrizione gratuita agli operatori sanitari. Per consentire loro di godersi il loro tempo libero insieme alle loro famiglie, gli verrà offerta anche un' iscrizione alle Dm Family Run. "Nel fissare nuove date ci siamo consultati con le città, le regioni, i nostri partner, i fornitori e la Federazione Ceca di Atletica - ha affermato Carlo Capalbo, presidente del comitato organizzatore -. Siamo consapevoli che non tutti i corridori saranno soddisfatti delle nuove date, tuttavia purtroppo la situazione di quest'anno è molto insolita. Dobbiamo superare questo momento, affrontarlo insieme e aspettare che le cose tornino alla normalità l'anno prossimo. Siamo davvero dispiaciuti di non poter soddisfare tutti i desideri dei corridori, siamo consapevoli che le nuove date possano coincidere con altri piani e che le gare siano state riprogrammate in un breve lasso di tempo, ma dobbiamo adeguarci a ciò che è fattibile in questo momento. Quest'anno sarà sicuramente ricordato come eccezionale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli