Marchisio 'condanna' la Juventus: "Si chiude definitivamente il sogno del decimo scudetto consecutivo"

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Il blitz a sorpresa del Benevento in casa della Juventus può aver messo la parola fine sulle speranze scudetto dei bianconeri, a dieci punti di distanza dall'Inter capolista e con il fiato sul collo del Napoli, ora a -2 dalla squadra di Andrea Pirlo e dal quarto posto che vale un posto in Champions League. È il pensiero di un grande ex Juve come Claudio Marchisio, ospite negli studi Rai durante '90° Minuto':

Cristiano Ronaldo osserva l'esultanza del Benevento allo Stadium | Jonathan Moscrop/Getty Images
Cristiano Ronaldo osserva l'esultanza del Benevento allo Stadium | Jonathan Moscrop/Getty Images

“Ho visto la partita e credo che oggi (ieri, ndr) si chiuda definitivamente il sogno del decimo scudetto consecutivo. Il momento è delicato, il Benevento ha messo in campo quella voglia che la Juve non ha avuto e partite come queste è proprio con la voglia che devi chiuderle. Pirlo? Non so quale sarà il suo futuro” dice il Principino, storico centrocampista bianconero.

Marchisio ha provato ad analizzare i problemi di Buffon e compagni: “Negli ultimi anni non sono arrivati giocatori da Juve. Anche in partite potenzialmente semplici la squadra ha sempre fatto fatica a sbloccarla. Non è stato concesso un rigore clamoroso, ma i difetti della squadra comunque restano. Va fatta attenzione perché le altre si stanno avvicinando. La classifica rispecchia quelle che sono state le prestazioni. La Juventus ha abituato bene e un anno di questo tipo può anche capitare. Bisognerà trovare la forza per ripartire”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.