Mario Mandzukic manda un messaggio a Sarri

Dopo vari tentennamenti Mario Mandzukic ha accettato la ricca proposta dell'Al Duhail, formazione del campionato qatariota che ha strappato il croato alla Juventus dopo quattro stagioni e mezzo.

L'ex Bayern Monaco e Atletico Madrid ha usato parole dolci e commosse per salutare l'ambiente bianconero e i tifosi nonostante gli ultimi sei mesi vissuti da separato in casa, fuori dalle scelte tecniche di Maurizio Sarri e dalla lista per la prima fase della Champions League.

Durante la presentazione con il nuovo club, però, Mandzukic non è voluto entrare nel merito del rapporto con il tecnico che ha preso il posto sulla panchina bianconera di Massimiliano Allegri: "Non mi piace parlare del passato. Voglio guardare avanti. Tutto quello che volevo dire l'ho messo sui social, non voglio ripetermi".

Inevitabile il ringraziamento ad Allegri così come il saluto a Cristiano Ronaldo: "Ogni allenatore è diverso, ho imparato qualcosa di nuovo da tutti quelli che ho avuto. Sono contento di aver lavorato con Allegri. CR7 lo conoscono tutti, è un top payer, un giocatore incredibile. Lavora tanto su se stesso. È stato davvero bello aver giocato con lui, ci capivamo perfettamente".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...