Marotta: "Lautaro nostro patrimonio, tranquilli sul rinnovo"

Adx

Roma, 2 dic. (askanews) - "Lautaro è un patrimonio dell'Inter e, di conseguenza, Lautaro è il futuro dell'Inter. In sintesi è questo il pensiero del dg nerazzurro Beppe Marotta espresso all'uscita dalla riunione della Lega di Serie A: "La posizione contrattuale del giocatore non è assolutamente compromettente, in primis perché è un bravissimo ragazzo, è riconoscente verso l'Inter e verso le persone che l'hanno portato in Italia. Non è assolutamente in una situazione di disagio. Secondo perché l'Inter e Suning hanno dalla loro un obiettivo: quello di crescere. E nella crescita non bisogna rinunciare ai propri asset, ai propri calciatori". Un messaggio chiaro, insomma, a chi come il Barcellona ha messo gli occhi sull'attaccante argentino, tenuto conto anche della clausola di 111 milioni attualmente presente nel suo contratto. Clausola che in sede di rinnovo verrà sicuramente rivista o cancellata. Sull'INter capolista dice: "Siamo contenti, ma soprattutto lo siamo per il percorso che abbiamo svolto in questo avvio di stagione. Un percorso caratterizzato da linee guida che la proprietà Suning ha indicato e da un management che la proprietà ha scelto. Grande merito alla proprietà che garantisce anche grande stabilità economica e finanziaria. Il lavoro nell'ambito sportivo sta andando molto bene, siamo contenti. Volevamo alzare l'asticella rispetto alla passata stagione e l'abbiamo alzata. Stiamo raccogliendo risultati, ma non ci culliamo su questi Dobbiamo guardare il lavoro ed è questo il percorso che ci potrà garantire crescita e grandi soddisfazioni. A Conte non gli si chiede di vincere lo scudetto, ma di valorizzare al massimo la rosa. Mi sembra ci stia riuscendo benissimo e merita dei riconoscimenti".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...