Maurizio Zamparini operato d'urgenza all'ospedale di Udine

·1 minuto per la lettura
Maurizio Zamparini operato
Maurizio Zamparini operato

Maurizio Zamparini, ex patron del Palermo, è stato operato d’urgenza e si trova in terapia intensiva all’ospedale di Udine dopo una complicazione improvvisa. Solo pochi mesi fa ha perso il figlio di 23 anni.

Maurizio Zamparini operato d’urgenza

Una complicazione improvvisa ha costretto l’ex patron del Palermo a un’operazione d’urgenza.

Non si hanno notizie certe sul quadro clinico di Zamparini, 80 anni, e non è ancora chiaro cosa abbia avuto. Non si tratta di Covid. Si sa, tuttavia, che le sue condizioni appaiono gravi.

Maurizio Zamparini operato d’urgenza: pochi mesi fa la perdita del figlio

Solo lo scorso ottobre Maurizio Zamparini ha vissuto un tremendo lutto. A soli 23 anni il figlio Armando, che tra le fila del Palermo negli anni passati era considerato una vera mascotte, è stato trovato morto nel suo appartamento di Londra.

Il giovane, l’ultimo figlio di Zamparini e l’unico nato dal suo secondo matrimonio, lavorava nel settore imprenditoriale mantenendo rapporti tra Italia-Cina e Uk. Da alcuni anni aveva lasciato l’Italia e si era trasferito in Inghilterra.

Nel periodo in cui il padre era proprietario del Palermo, a fine allenamento Armando si fermava in campo a giocare con i calciatori. C’era la sera della promozione in Serie A nel 2004 e anche in occasione dei numerosi ritiri a Bad Kleinkirchheim in Austria e in Val Venosta.

Maurizio Zamparini operato d’urgenza: nessun interesse per la Triestina

Negli scorsi mesi erano circolate alcune voci sul presunto interesse di Zamparini per la Triestina.

A smentire la notizia era stato lo stesso imprenditore, precisando: Non ho assolutamente intenzione di acquistare la Triestina. A ottant’anni e dopo appena aver perso un figlio, non intendo tornare nel calcio. Volevo solo dire che quella di Trieste è una piazza sottostimata”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli