Medici "stupiti" delle capacità di recupero di Maradona

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 nov. (askanews) - Migliorano le condizioni di Diego Armando Maradona. L'argentino, convalescente dall'intervento chirurgico al cervello per rimuovere un coagulo di sangue, sta recuperando velocemente. Al punto che i medici si dicono "stupiti" delle sue capacità. "L'ho appena visto, è di ottimo umore. Siamo stupiti di come sta guarendo", ha detto il medico, Leopoldo Luque, che nella notte italiana ha fornito un aggiornamento sulle condizioni dell'ex stella del calcio, oggi 60enne. "Dobbiamo essere cauti perché siamo ancora nel periodo post-operatorio - ha aggiunto - Ma è chiaro che non ha complicazioni neurologiche. Ci sono altri parametri che aspettiamo di valutare perché è ancora molto presto. Ma la ripresa è ottima". Maradona era stato portato all'ospedale di La Plata - dove è l'allenatore della squadra Gimnasia ed Esgrima - lunedì per una serie di test dopo essersi sentito male. Una tac ha rivelato il coagulo di sangue. Operato d'urgenza, l'intervento è durato 80 minuti. Maradona è considerato paziente a rischio: sopravvissuto a due attacchi di cuore, ha anche contratto l'epatite e ha subito un intervento di bypass gastrico. E' considerato paziente a rischio vista anche la pandemia, Diverse volte negli ultimi otto mesi è stato in isolamento ed è stato costretto a rimanere a casa la scorsa settimana dopo che una guardia del corpo ha mostrato sintomi del Covid, anche se in seguito è risultato negativo.