Mercato Juve, Emre Can: “Se le cose non cambiano penserò a cosa fare”

mercato juve emre can
mercato juve emre can

Impegnato con la sua Nazionale, il centrocampista tedesco della Juventus, Emre Can parla ai giornalisti del presente e soprattutto del suo futuro. Le sue parole hanno tanto il sapore dell’ultimatum. Nonostante il suo impegno continuo e il suo comportamento da professionista, l’allenatore dei bianconeri, Maurizio Sarri, non gli concede troppo spazio. In effetti, il 25enne bianconero il campo l’ha visto davvero poco. L’allenatore toscano gli ha sempre preferito altri giocatori: Matuiti, Pjanic, Ramsey, Rabiot e Khedira. Nella stagione in corso, il centrocampista ha collezionato soltanto 4 presenze in campionato mentre è rimasto fuori dalla lista Champions.

Mercato Juve: parla Emre Can

Normale sia contrariato. E non si fa problemi a dirlo. “Sono ancora un giocatore bianconero” ha detto Emre Can “ma non sono soddisfatto della situazione. Continuo a spingere al 100% in ogni allenamento e sto cercando di cambiare la mia situazione. Nessuno è felice quando non gioca, se la situazione non cambia devo pensare a cosa ha più senso per me”.

Non è la prima volta che il numero 23 bianconero manifesta la sua insoddisfazione per come stanno andando le cose con i bianconeri. Già durante l’ultima pausa delle Nazionali, aveva chiaramente detto di non essere felice a causa del suo scarso utilizzo, a differenza dell’ultima stagione. Quest’anno l’ex allenatore del Napoli l’ha praticamente messo ai margini della squadra. Il mercato invernale si avvicina a grandi passi e il centrocampista, nell’anno che porta all’Europeo, ha le idee chiare: vuole giocare. O alla Juventus o altrove.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...