Mertens, finalmente... di testa! Sono 22 goal, quanti in tutte le precedenti 3 stagioni al Napoli

Dries Mertens è vicinissimo a prolungare col Napoli fino al 2021. Guadagnerà circa 4 milioni e avrà una clausola rescissoria da 25 solo per l'estero.

Tra pali ed errori difensivi contro il Sassuolo, il Napoli perde forse il treno decisivo per superare la Roma al secondo posto che vale l'accesso diretto alla Champions.

Nel pareggio per 2-2 del 'Mapei Stadium' spiccano tuttavia la rete e l'assist realizzati rispettivamente da Mertens e Callejon, gesti che rendono ancora più straordinaria la stagione di entrambi gli attaccanti azzurri.

Con il goal del vantaggio partenopeo, infatti, il folletto belga è arrivato a quota 22 in campionato, ovvero tanti quanti ne ha realizzati in tutte le precedenti 3 stagioni al Napoli. Nell'occasione, poi, Mertens ha anche rotto un tabù assoluto per lui in Serie A, mettendo a segno per la prima volta una rete di testa nei 44 totali.

Ancora più degno di nota il dato statistico di Callejon, che servendo il passaggio deciviso a Mertens è diventato il primo giocatore nell'attuale Serie A a raggiungere la doppia cifra sia per goal che per assist. Allargando lo sguardo al panorama europeo, poi, lo spagnolo è appena il secondo a riuscire nell'impresa, visto che nei 5 maggiori campionati continentali ci era riuscito solo Luis Suarez prima di lui.

Il Napoli ammirato contro il Sassuolo ha confermato la grande prolificità stagionale anche in trasferta: gli azzurri hanno infatti segnato due o più goal in tutte le ultime 10 trasferte di campionato (32 reti in totale). Quanto a prestazioni individuali, rimarchevole anche quella di Kalidou Koulibaly: il senegalese ha recuperato 18 palloni, un record in questo campionato tra i giocatori del Napoli.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità