Mes, nuovo attacco di Salvini al governo Conte

Il leader della Lega Matteo Salvini attacca Conte ed il governo sul Mes (Lapresse)
Il leader della Lega Matteo Salvini attacca Conte ed il governo sul Mes (Lapresse)

Non si placano le polemiche sul Mes, il fondo salva-Stati che ha fatto tanto discutere la classe politica italiana negli ultimi giorni. Il governo, anche dopo l’informativa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, è spaccato in due.

A proseguire la polemica, intervenuto ai microfoni di Rai Radio 1 nel corso di Radio Anch’io, è il leader della Lega Matteo Salvini che ha attaccato nuovamente il premier Conte: “Io non porto rancore, lavoro perché gli italiani mi pagano lo stipendio ed è evidente a tutti che qualcuno al Governo sta dicendo la verità e qualcun altro sta dicendo una bugia”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

GUARDA ANCHE - 5 domande sul... Mes

Sul Meccanismo Europeo di Stabilità, poi, Salvini ha sottolineato: “Stiamo parlando di un trattato che coinvolge 124 miliardi di euro degli italiani con delle regole di distribuzione e di prestito a decenni che in questo momento andrebbero ad avvantaggiare il sistema economico e bancario tedesco”.

Poi l’affondo: “Nessuno mi ha mai fatto vedere il testo delle modifiche di questo trattato. Io non ho mai letto il testo ed è grazie a noi che ne stiamo parlando altrimenti Conte e Gualtieri non sarebbero mai venuti in aula. Il Parlamento deve poter intervenire su quel testo”.

“Noi sabato e domenica saremo in mille piazze italiane per distribuire informazioni e raccogliere firme per fermare quello che per noi è un rischio per la nostra economia” ha proseguito.

Poi, intervenuto in conferenza stampa a Bruxelles al Parlamento europeo, ha concluso: “Torno in Italia oggi pomeriggio perché il clima è frizzantino e al premier non mancheranno le cose da chiarire su tanti fronti e non lo invidio”.

Potrebbe interessarti anche...