Messi: "Barça casa mia, voglio restare con un progetto vincente"

Adx
Askanews

Roma, 12 set. (askanews) - "A cena con Cristiano ci andrei", perché "non ho alcun problema con lui. Ci siamo sempre incontrati alle premiazioni, non ci sono state tante occasioni, visto che non abbiamo mai condiviso lo spogliatoio. Non so se andremo a cena, perché ognuno ha la propria vita ma, se capita, non ci sono problemi". Lo ha detto Leo Messi in una intervista pubblicata oggi dal quotidiano Sport. "Il Pallone d'Oro? Non mi sento favorito, ultimamente nel successo finale hanno pesato i risultati di tutta la squadra, per me è stata una brutta stagione perché, anche se la condizione fisica mi ha sorretto, abbiamo vinto solo la Liga". A proposito del futuro, Messi ha precisato che "nel contratto esiste una clausola di riservatezza" che non "sarò certo io a infrangere". "Ma questo club è casa mia, non ho alcuna intenzione di trasferirmi altrove. Voglio restare qui, giocare, stare fisicamente bene ed essere importante in un progetto vincente. Clausole e soldi per me non vogliono dire niente, la cosa più importante è il progetto".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...