Messias, ore decisive: Ursino a Milano, il Crotone detta le condizioni. Più Torino che Milan, gli scenari

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il momento della verità. Sono ore decisive per il futuro di Junior Messias, tra le sorprese più grandi che lo scorso campionato di Serie A ci ha lasciato in eredità. La sua cavalcata, partita dal Brasile e proseguita dal 2011 in Italia, tra il lavoro di fattorino e i tornei Uisp di Torino, è culminata con la rosea parentesi al Crotone. Con cui, l'anno scorso, ha segnato 9 gol in 36 partite. Non male, affatto. Lo sanno bene le (tante) squadre della nostra Serie A alla ricerca di un giocatore in quella zona del campo.

L'IDEA DEL MILAN - A partire dal Milan, dove Maldini cerca la giusta opportunità sul mercato, un calciatore in grado di giocare sì da trequartista, ma anche da esterno d'attacco. Ecco perché nelle ultime ore ha preso corpo l'idea Messias, complice la difficoltà nello sbloccare altre piste. Servono, però, le giuste condizioni. Che non sono, ad oggi, quelle dettate dal Crotone. I calabresi chiedono 10 milioni di euro e la cessione a titolo definitivo, il Milan può accelerare solo in caso di partenza di Castillejo - per il quale la richiesta rimane di 8 milioni.

BAGARRE IN SERIE A - Ma i rossoneri non sono gli unici. A spingere con forza è il Torino, dopo l'ennesimo allarme lanciato da Ivan Juric, ancora alla ricerca di un vero trequartista: nelle ultime ore i granata hanno accelerato e sono ora in pole. Fantasia cercasi è anche il diktat di casa Fiorentina: sistemato il centrocampo con l'arrivo di Torreira, Commisso vuole regalare a Italiano un ultimo colpo. E così, tra Berardi e Orsolini, ecco anche l'ipotesi Messias - confermata dal ds calabrese Ursino - da inserire nel 4-3-3 con Nico Gonzalez e Vlahovic. Berardi, dicevamo. Tra i grandi (possibili) protagonisti dell'ultima settimana di mercato, in un intreccio che coinvolge vari club. Ecco allora che, in caso di addio di uno tra Berardi e Boga, il Sassuolo potrebbe tentare l'affondo per Messias. Ore decisive per il futuro di Junior: in giornata la dirigenza del Crotone è attesa a Milano, fulcro del mercato. E per tutte può diventare corsa contro il tempo per anticipare le rivali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli