Miccoli 'tradisce' la Juventus: "Tiferò per il Napoli"

Alla Juventus nel 2003/04, Fabrizio Miccoli ha scelto: "Domenica e mercoledì tiferò Napoli: sono un uomo del Sud e gli azzurri mi affascinano".

Chi si ricorda di Fabrizio Miccoli alla Juventus? Il treno mancato, le polemiche e le accuse reciproche con Luciano Moggi, un rapporto mai decollato. Insomma: un elemento che in bianconero ha lasciato traccia solo per una stagione (2003/04), peraltro non indimenticabile.

È forse anche per questo, per le scorie di una separazione indigesta, che l'ex attaccante leccese ha preso la propria decisione in vista dei due big match che caratterizzeranno i prossimi 5 giorni: con tanto di virtuale sciarpa azzurra al collo, sia in campionato che in Coppa Italia sarà un azzurro in più nell'infinita schiera del San Paolo.

"Nella mia carriera ho giocato con la Juventus, ma sia domenica che mercoledì farò il tifo per il Napoli - ha detto Miccoli a 'Kiss Kiss Napoli' - Sono un uomo del Sud, per questo spero che vincano gli azzurri".

"Se la Juventus andasse a giocare in una piazza diversa da Lecce, Palermo o Napoli - ha precisato l'ex bianconero - potrei anche tifarla. Però il Napoli mi affascina troppo. Ecco perché domenica e mercoledì lo sosterrò".

Come noto, Miccoli (ritiratosi un paio d'anni fa dopo aver chiuso la carriera con i maltesi del Birkirkara) nella propria carriera non ha mai vestito la maglia del Napoli. Ma basteranno le sue parole di affetto per trasformarlo in una specie di sostenitore azzurro ad honorem.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità