Michael Schumacher, il veto della moglie che lascia sospetti

Michael Schumacher, il veto della moglie che lascia sospetti
Michael Schumacher, il veto della moglie che lascia sospetti

Michael Schumacher rimane nel cuore della gente dopo quanto accaduto in quel tragico incidente del 29 dicembre del 2013, che costrinse il campione tedesco al coma da cui si risvegliò solo nel giugno 2014. In giornata è tornata a parlare delle sue condizioni Willi Weber, il talent scout grazie al quale Schumacher entrò nel mondo della Formula 1 vincendo 7 titoli mondiali.

Michael Schumacher, Weber parla delle sue condizioni

Nel corso di una lunga intervista rilasciata al quotidiano tedesco Express.de nella giornata di martedì 12 novembre, Willi Weber ha dichiarato la sua volontà di rivedere Michael Schumacher: “So che Michael è rimasto ferito gravemente quel giorno sulla neve di 6 anni fa, ma non so nulla di più. Sono all’oscuro di tutto ciò che concerne il suo percorso di riabilitazione, non sono stato informato su tutto. A dir la verità, mi farebbe molto piacere rivederlo, stringergli la mano. Ma sua moglie Corinna non me lo permette e non saprei per quale motivo“.

La moglie negli ultimi anni ha tutelato sempre la privacy del proprio marito in una situazione particolarmente delicata, non rilasciando mai dichiarazioni in pubblico sulle condizioni di Schumacher. Si era vociferato negli ultimi mesi che il sette volte campione del mondo avesse ripreso coscienza, notizia che non trovato alcun riscontro concreto. Come dichiarato dalla moglie Corinna, Michael è in buone mani ma sul stato reale e attuale stato di salute non filtra davvero nulla. Le ultime parole ufficiali sono state del cardiologo francese Philippe Menasché, il quale ha escluso ogni sperimentazione con cellule staminali per Schumacher come prospettato dai social network.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...