Mihajlovic applaude: "Ho visto il Torino che mi piace, alla pari con l'Inter"

Il Torino rischia di dover fare a meno di tre suoi pilastri per il match contro il Genoa: Zappacosta, Ljajic e Iago Falque sono in forte dubbio.

Dopo alcune settimane fatte più di ombre che di luci il Torino esce tra gli applausi dell'Olimpico grazie al pareggio ottenuto contro l'Inter.

E il tecnico Sinisa Mihajlovic , intervistato da 'Mediaset Premium', si unisce virtualmente alla Curva Maratona sottolineando : "E' stata una bella partita, emozionante. E sono contento della prestazione, del carattere e dell'intensità che ci abbiamo messo.

Questa sera si è rivisto il Torino che piace a me e che piace ai tifosi. Abbiamo giocato alla pari contro una grande squadra, e forse meritavamo anche di più visto che i loro due goal sono arrivati da due nostri errori. Volevo vedere una prova di carattere da parte della squadra e l'ho vista".

Squadra che adesso Mihajlovic si aspetta di ritrovare da qui al termine del campionato: "Sono rimaste nove partite e dobbiamo cercare di giocarle sempre con il carattere di questa sera, sia in casa ma soprattutto in trasferta dove abbiamo avuto molti passaggi a vuoto.

Noi siamo una squadra offensiva, che crea molto e che cerca di giocare sempre per vincere e mai per non perdere, anche contro le squadre che sulla carta sono molto più forti di noi. Se riuscissimo anche fuori casa a giocare con questo carattere e con questo orgoglio, riusciremo a fare molto meglio".

Infine Mihajlovic si proietta già sul calciomercato e ammette : "Prima finiamo la stagione, poi vedremo cosa fare anche se sappiamo bene come e dove intervenire. Quest'anno sicuramente abbiamo avuto molti più problemi in difesa, anche per colpa di diversi infortuni. Non siamo stati fortunati".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità