Mihajlovic dimesso dopo il trapianto di midollo osseo: c'è il comunicato del Sant'Orsola

Omar Abo Arab

Arrivano altri aggiornamenti sullo stato di salute dell'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic. Il serbo, come ha testimoniato il post pubblicato su Instagram della moglie Arianna, è stato dimesso dall'Ospedale Sant'Orsola, facendo ritorno casa e seguendo anche gran parte dell'allenamento dei rossoblù a Casteldebole del giorno successivo. Ma, al contrario di quanto si pensava, non ha completato il terzo ciclo di cure dopo la leucemia che lo ha colpito in estate, costringendolo ad una lunga degenza ospedaliera.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Al Sant'Orsola, o più precisamente all'Istituto di Ematologia Seragnoli, il tecnico del Bologna ha subito un trapianto di midollo osseo lo scorso 29 ottobre, come ha spiegato lo stesso comunicato stampa dell'ospedale: "Sinisa Mihajlovic è stato dimesso oggi, 22 novembre 2019, dall’Istituto di Ematologia Seragnoli, dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 ottobre. Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti". L'allenatore serbo in questa stagione, oltre a non poter partecipare al ritiro estivo di Castelrotto, è stato costretto a marcare visita più volte, riuscendo comunque ad andare in panchina nelle gare con Verona, Lazio, Juventus.



90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A

Potrebbe interessarti anche...