Milan, in 14 via per le nazionali: da Rebic a Mandzukic, il piano per recuperare gli infortunati

·2 minuto per la lettura

Due settimane per ricaricare le pile. Per recuperare giocatori importanti, soprattutto nel reparto offensivo. Il Milan ha bisogna di tutti per raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League, il vero obiettivo stagionale, per questo motivo lo staff medico lavorerà per avere a disposizione chi ha guardato le ultime partite dalla tribuna causa infortuni. Con Calabria ai box un mese, per ​una lesione del menisco mediale del ginocchio destro, Pioli spera di avere per la sfida con al Sampdoria, in programma sabato 3 aprile alle 12.30, Rebic, che ha un'infiammazione all'anca ed è in attesa dell'esito del ricorso sarebbe comunque squalificato, Mandzukic e Leao, alle prese con problemi muscolari. Potrebbe volerci più tempo - invece - per rivedere il captano Romagnoli, alle prese con una lesione muscolare.

PROGRAMMA - Il Milan vivrà una settimana di intenso lavoro, senza i nazionali. Sono ben 14 i giocatori in giro per l'Europa, questi i match nei quali sono coinvolti: ​Zlatan Ibrahimovic (Svezia-Georgia 25/03 ore 20.45, Kosovo-Svezia 28/03 ore 20.45, Svezia-Estonia 31/03 ore 17.45), Alexis Saelemaekers (Belgio-Galles 24/03 ore 20.45, Repubblica Ceca-Belgio 27/03 ore 20.45, Belgio-Bielorussia 30/03 ore 20.45) Matteo Gabbia e Sandro Tonali (Repubblica Ceca-Italia U21 24/03 ore 18, Spagna-Italia U21 27/03 ore 21, Italia-Slovenia U21 30/03 ore 21) Gianluigi Donnarumma (Italia-Irlanda del Nord 25/03 ore 20.45, Bulgaria-Italia 28/03 ore 20.45, Lituania-Italia 31/03 ore 20.45), Jens Petter Hauge (Gibilterra-Norvegia 24/03 ore 20.45, Norvegia-Turchia 27/03 ore 18, Montenegro-Norvegia 30/03 ore 20.45) Simon Kjaer (Israele-Danimarca 25/03 ore 18, Danimarca-Moldavia 28/03 ore 18, Austria-Danimarca 31/03 ore 20.45), Franck Kessie (Niger-Costa d’Avorio 26/03 ore 17, Costa d’Avorio-Etiopia 30/03 ore 15), Ismael Bennacer (Zambia-Algeria 25/03 ore 20, Algeria-Botswana 29/03 ore 21), Rade Krunic (Finlandia-Bosnia Erzegovina 31/03 ore 20.45, Bosnia Erzegovina-Costa Rica 27/03 ore 18, Bosnia Erzegovina-Francia 31/03 ore 20.45) Hakan Calhanoglu (Turchia-Olanda 24/03 ore 18, Norvegia-Turchia 27/03 ore 18, Turchia-Lettonia 30/03 ore 20.45), Brahim Diaz (Slovenia U21-Spagna U21 24/03 ore 18, Spagna U21-Italia U21 27/03 ore 21, Spagna U21-Repubblica Ceca U21 ore 21), Diogo Dalot (Portogallo U21-Croazia U21 25/03 ore 21, Portogallo U21-Inghilterra U21 28/03 ore 21, Svizzera U21-Portogallo U21 31/03 ore 18), Pierre Kalulu (Francia U21-Danimarca U21 25/03 ore 21, Russia U21-Francia U21 28/03 ore 21, Islanda U21-Francia U21 31/03 ore 18)