Milan al lavoro per il riscatto di Tonali: i rossoneri vogliono ottenere un sostanzioso sconto dal Brescia

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

37 presenze tra campionato e coppe, 0 gol realizzati e 0 assist. Sono questi i tutt'altro che positivi numeri messi assieme da Sandro Tonali con la maglia del Milan quest'ultima stagione: nonostante tutto però il Diavolo è al lavoro per il riscatto del suo cartellino.

Sandro Tonali | Alessandro Sabattini/Getty Images
Sandro Tonali | Alessandro Sabattini/Getty Images

Sbarcato in rossonero la scorsa estate con la formula del prestito oneroso da 10 milioni di euro dal Brescia con diritto di riscatto a 15 milioni più 10 milioni di bonus legati alla qualificazione in Champions League del Milan, il classe 2000 si è reso protagonista di un'annata difficile ma nonostante questo i rossoneri sono intenzionati ancora a riscattarlo a patto però di ottenere un sostanzioso sconto dal Brescia.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, il Milan vorrebbe versare nelle casse del Brescia non più di 10 milioni di euro rispetto ai 15 inizialmente prefissati ed abbassare notevolmente i costi dell'operazione. Per l'entourage del giocatore la cosa è fattibile ma l'ultima parola spetterà a Massimo Cellino, il presidente delle Rondinelle. Staremo a vedere: la trattativa entrerà nel vivo da domani a seguito del rientro in Italia del patron del club lombardo.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di mercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli