Milan, André Silva è da record con l'Eintracht: le condizioni per il riscatto

Alessandro Cosattini
·2 minuto per la lettura

‘Nuova’ Bundesliga, nuovo André Silva. Il portoghese non si ferma più con il suo Eintracht Francoforte: sono 3 i gol realizzati in 4 partite da quando è ricominciato il campionato tedesco. Entrando nel dettaglio, l’ex Milan ha realizzato le reti in 288 minuti: una ogni 96’ nello specifico, quasi un gol a partita. Ha segnato il gol della bandiera nel pesante ko per 3-1 col Gladbach, poi è rimasto a secco nel 5-2 col Bayern Monaco e ha segnato consecutivamente col Friburgo (il 3-3) e ieri con il Wolfsburg nell’importante vittoria esterna per 2-1. Numeri importanti che evidenziano il grande stato di forma del classe 1995, arrivato in Bundes in prestito biennale dal Milan.

PRESTITO BIENNALE - Il prestito è secco, senza cifre concordate tra i club per la possibile permanenza di André Silva all’Eintracht. Ma il club tedesco e il Milan hanno già intavolato i discorsi, visto che in Germania sono soddisfatti del rendimento del portoghese e il Milan cerca un club disposto ad acquistarlo a titolo definitivo. Qualora l’attaccante - arrivato in rossonero dal Porto nel 2017 per 38 milioni di euro - venisse riscattato nel giugno del 2021 (al termine del prestito biennale), ai rossoneri servirebbe incassare almeno 7,6 milioni per non registrare minusvalenze. Qualsiasi cifra superiore farebbe generare una plusvalenza.

OCCHIO A REBIC - Cifre che cambiano nella seconda ipotesi: un riscatto anticipato, già al termine di questa stagione, da parte dell’Eintracht. Un’opzione che potrebbe includere anche Ante Rebic, arrivato al Milan con la stessa formula di Silva, in prestito biennale, senza una cifra concordata per il riscatto. Il club rossonero intende trattenere il giocatore e potrebbe così provare ad anticiparne l'acquisto per evitare che il prezzo del cartellino lieviti. In caso di acquisto a titolo definitivo di Rebic al termine di questa stagione, nell’operazione potrebbe rientrare anche André Silva: per non registrare minusvalenze nell’estate del 2020, il Milan dovrebbe incassare per il portoghese almeno 15,2 milioni.

LA SUA VOLONTÀ - Le condizioni per il riscatto sono fissate, intanto André Silva continua a segnare. E ha già ribadito recentemente di volere un ruolo da protagonista, mandando un chiaro messaggio anche alla società rossonera per il futuro: “A Francoforte ho avuto l’occasione di mettermi in mostra, ho avuto fiducia. Sono contento di essere qui. Al momento sono un giocatore del Milan, in prestito all’Eintracht. Non posso sapere cosa accadrà. Indipendentemente da club, competizione o paese io però voglio essere protagonista. Non posso prevedere il futuro, posso solo commentare il presente ed è a Francoforte".