Milan, in attesa di Renato Sanches Pioli studia Pobega: il centrocampista tuttofare che vuole scalare le gerarchie

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Con l'addio di Franck Kessié, passato al Barcellona e l'attesa prolungata per Renato Sanches, che ancora deve sciogliere le ultime riserve sul suo futuro, il Milan continua ad avere un vuoto in mezzo al campo. Spazio che Tommaso Pobega vuole prendersi provando a convincere, sia in allenamento che in partita, Stefano Pioli. Nonostante alcune voci di un possibile nuovo prestito per il centrocampista, dopo i due anni passati prima allo Spezia e poi al Torino, la dirigenza rossonera, spinta anche dal tecnico, ha deciso di inserire Pobega nella rosa della prossima stagione, fiduciosi che possa diventare pedina preziosa in mezzo al campo.

CRESCITA CONTINUA - Cresciuto nelle giovanili del Milan, nel 2018, Pobega ha iniziato la girandola dei prestiti, partendo dalla Serie C con la Ternana, passando per il Pordenone in B fino alla grande chance in Serie A con lo Spezia. Poi l'ulteriore salto in avanti al Torino nella passata stagione e adesso finalmente la prima squadra del Milan. In tutti questi anni, una costante, ovvero la capacità di Pobega di contribuire in fase realizzativa. Dieci gol e 6 assist in 53 partite di Serie A, numeri positivi che il 23enne vuole confermare e migliorare anche a Milano. Questi primi giorni di allenamento e le amichevoli che i rossoneri giocheranno da qui all'inizio del campionato possono essere decisivi per dimostrare di essere all'altezza del Milan. Intanto, contro il Colonia, Pobega ha giocato dall'inizio facendo il primo tassello per convincere Pioli a puntare su di lui.

ASPETTANDO SANCHES - Il vero sostituto di Kessié il Milan lo ha trovato da tempo, ovvero Renato Sanches che però non ha ancora dato la sua risposta definitiva. Complice l'inserimento del Psg, con Luis Campos, responsabile del mercato parigino e il nuovo allenatore, Galtier, che il centrocampista ha già avuto al Lille. I rossoneri hanno già l'accordo con il club francese per un'operazione da 10 milioni più bonus. Milan che aveva anche trovato un'intesa si base per il contratto di Sanches, prima che il suo entourage, guidato da Jorge Mendes, cambiasse le carte in tavola alzando la richiesta a 4,5 milioni di euro a stagione. Il tempo passa e a Milano resta fiducia che sul buon esito della trattativa sperando che a Parigi non affondino il colpo. Intanto, Pioli studia Pobega, che potrebbe diventare più importante di quanto tutti si aspettano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli